News dal Citrix Synergy 2017

23 maggio 2017 Francesco Lascia un commento Vai ai commenti

Anche quest’anno Citrix raduna clienti, partner e sponsor al Citrix Synergy che si tiene ad Orlando. Vediamo assieme alcune delle principali novità presentate durante le keynote.

23 Maggio, ore 9.00 inizia l’evento con Tim Minaha che dopo una breve introduzione passa la parola a Krill Tatarino (CEO). LA prima novità (non tecnologica) è lo sponsorship che Citrix ha intrapreso con Red Bull (sul muretto delle F1 del toro rosso c’è adesso il logo di Citrix).

Tatarinov Presenta il Citrix Worskspace Service, consolidando l’idea di cloud, di accesso unificato alle applicazioni, (qualsiasi tipo di applicazione) e di Unified Experience.  Questo è raccolto nello Storefront ++, l’evoluzione dell’attuale sistema di accesso alle ricorse Citrix.

Ci spostiamo poi sul Network, con la nuova release di NetScaler 12, Web Application Firewall (la sicurezza non può mancare pochi giorni dopo il Wannacry) e SD-WAN ora proposto as-a-service.

Arriva anche XenDesktop 7.14 (con “amazing feature” che probabilmente verranno elencate più tardi).

Infine c’è anche l’introduzione di Citrix Analytics Service, soluzione che si pone come evoluzione del MAS per raccogliere ed analizzare i dati delle diverse soluzioni, a partire da NetScaler e SD-WAN, per arrivare fino a Sharefile, con l’obiettivo di correlare gli eventi per rendere più evidente cosa succede all’interno della propria infrastruttura IT.

Per compensare anche l’aspetto della sicurezza, Citrix ha aggiunto ai propri servizi anche Citrix Security Practice, nuove figure accessibili tramite Citrix Professional Services.

C’è anche il Secure Browser Essential for Azure che arriva nel Marketplace del colosso di Redmond a confermare la continua e sempre più stretta partnership tra le due società.

Arriva sul palco Karyn Jeffery, Head of digital Workspace Delivery in Fujitsu, per sottolineare il forte legame di questo ISV con Microsoft e Citrix (sicuramente non in Italia!).

Ci spostiamo ora sulla mobilità, dove Samsung non poteva mancare, con la soluzione Dex Station in grado di fornire una vera esperienza desktop dai propri smartphone.

E parlando di mobilità, anche Google non poteva mancare con i suoi Chromebook, device che si prestano molto bene all’integrazione con le soluzioni Citrix e Office 365.

Passiamo ora l”Hyperconvergenza, con il programma Citrix Ready HCI Workspace Alliance program, dove HPE è uno dei partner più importanti, al quale si affiancano Nutanix e Cisco.

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...