Creare una virtual appliance con VMware Converter

23 Febbraio 2010 Francesco Lascia un commento Vai ai commenti

Le virtual appliance sono piuttosto diffuse nel mondo open source e permettono di avere in tempi estremamente rapidi servizi funzionanti su distribuzioni free (solitamente Linux o BSD). Alcuni prodotti tuttavia non possono essere distribuiti integrati in virtual appliance per problemi di licensing. Ma nulla ci vieta di crearci la nostra personale virtual appliance….

E’ questa l’idea alla base di un recente articolo pubblicato su Yellow Bricks di Ducan Epping, nel quale l’autore ci spiega come costruirci rapidamente una virtual appliance Linux-based sulla quale installare il VMware Converter Stanalone.

Alla base di questo progetto c’è la nuova soluzione proposta da Novell, chiamata SUSE Studio, un prodotto pensato per la creazione e manutenzione di Virtual Appliance basate su SUSE Linux, costruite con i componenti essenziali del sistema operativo esportabili nei più comuni formati, tra cui ISO per installazioni sul fisico, VMware, XEN.

Ducan Epping spiega passo passo la procedura per creare la nostra Virtual Appliance ed esportarla su VMware, ma con poche modifiche è possibile esportare il progetto anche in altri formati.

Per ulteriori informazioni:

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...