Il Private Cloud secondo Microsoft

21 Giugno 2012 Francesco Lascia un commento Vai ai commenti

Cloud e Private Cloud sono ormai un leitmotiv per tutte le aziende che si occupano di virtualizzazione. Ovviamente Microsoft non poteva mancare.

La soluzione di Private Cloud di Microsoft si basa su prodotti ben noti: al centro c’è chiatamente Hyper-V, hypervisor bare metal che sta continuando a acquistare sempre più share di mercato, a fianco del quale si posizione la suite System Center 2012.

“Microsoft offre un set completo di servizi cloud e applicazioni di livello enterprise, assicurando alle aziende affidabilità e sicurezza. Microsoft offre soluzioni cloud da più di 15 anni e attualmente garantisce una continuità di servizio del 99,9% e un supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7. È possibile combinare la potenza di soluzioni on-premise di livello enterprise con la flessibilità e la scalabilità delle soluzioni cloud.

Il modello Private Cloud di Microsoft offre la possibilità di gestire i servizi end-to-end, restituendo un quadro completo delle applicazioni e dei carichi di lavoro.

Grazie a un’offerta in hostingpreconfigurata e personalizzata, ogni azienda ha la possibilità di trovare la soluzione Private Cloud creata su misura per soddisfare le specifiche esigenze aziendali.”

Una delle caratteristiche più interessanti della soluzione Microsoft è sicuramente il supporto multipiattaforma: “Progettato in ogni dettaglio per consentire la configurazione e l’automazione dei processi su piattaforme e ambienti diversi. Consente di gestire più hypervisor, compresi VMware, Citrix e le offerte Microsoft. Consente di eseguire e monitorare tutti i principali sistemi operativi. E consente di sviluppare nuove applicazioni utilizzando più strumenti.”

Per ulteriori informazioni:

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...