Traduzione Web Interface / StoreFront

14 ottobre 2014

Il mercato italiano per Citrix è troppo piccolo per prevedere la traduzione del Client ICA o di qualsiasi altro componente della suite. Per fortuna la Web Interface, a partire dalla versione 4, ha un’architettura multilingua che può essere facilmente estesa introducendo il supporto di altre lingue.

La prima traduzione in assoluto della Web Interface in italiano credo sia mia: si trattava in realtà della versione NFuse 1.6! Era una traduzione parziale, ma comprendeva le stringhe più comuni. Era un semplice file di testo chiamato nfuse.txt e andava copiato nella cartella %SYSTEMROOT%\javatrustlib, sostituendo il file originale in inglese. Tutti i messaggi di errore però erano contenuti in file con estensione properties e non erano stati tradotti. Il time stamp del file risale a dicembre 2001, ma la traduzione probabilmente è ancora anteriore!

Per quanto riguarda la Web Interface 4.0, la prima traduzione italiana è stata rilasciata da Vivido Sistemi.
Ho collaborato per diversi anni con un’associazione nata on-line per favorire la traduzione di programmi freeware, shareware e commerciali e devo dire che la traduzione della Web Interface, nonostante l’enorme sforzo compiuto, non mi è piaciuta molto (questione di gusti personali). Pertanto mi sono messo a ritradurre tutto partendo dalla versione 4.2.

Qui di seguito potete trovare i collegamenti alle pagine delle traduzioni in italiano delle diverse versioni che ho curato:

Ho iniziato anche il lavoro di traduzione dello StoreFront. A breve troverete gli aggiornamenti:

  • StoreFront 2.5