Citrix XenServer 6.5, no Local Storage

5 Maggio 2015 Francesco Lascia un commento Vai ai commenti

Effettuando l’aggironamento di XenServer dalla 6.2 alla 6.5 mi è successo di ritrovarmi con un host senza Local Storage e senza DVD. Vediamo assieme come risolvere rapidamente il problema.

Il problema si risolve ricreando lo Storage Repository (SR) via command line. Per procedere è però necessario individuare alcuni parametri.

Il primo parametro è il tipo di device da montare. Nel mio caso i dischi locali erano stati formattati in ext3, ma nelle installazioni di default potrebbero essere anche lvm.

il secondo parametro è il nome del device da montare. In questo caso è necessario verificare il contenuto della cartella /dev/disk/by-id/

ls /dev/disk/by-id/

Il risultato è l’elenco dei dischi e delle partizioni. Solitamente il disco che andiamo a montare è la terza partizione, nel mio caso scsi-36003005700322370193095a10dbb2f01-part3

Infine ci serve l’UUID dell’host su cui vogliamo montare il nostro Local Storage. Per avere l’elenco degli host e i loro UUID è sufficiente usare il comando

xe host-list

A questo punto possiamo montare il nostro SR:

xe sr-create content-type=user type=ext host-uuid=034d4817-b5da-4057-b811-1c3fc59dc3a4 shared=false name-label="Local Storage" device-config:device=/dev/disk/by-id/scsi-36003005700322370193095a10dbb2f01-part3

Il comando richiede alcuni minuti per completare.

Se volete fare i perfezionisti, poteten utilizzare il comando “xe sr-param-set” per andare ad impostare la descrizione e alcuni altri parametri (fate un confronto con il local storage di un altro server), anche se funzionalmente non ci sono differenze.

Se aveste perso anche l’unità DVD, ecco il comando per ripristinare anche quella:

xe sr-create host-uuid=034d4817-b5da-4057-b811-1c3fc59dc3a4 shared=false type=udev name-label="DVD drives" content-type=iso device-config:location=/dev/sr0

Buon divertimento.

Categorie:Citrix, XenServer
  1. 5 Maggio 2015 a 14:11 | #1

    You can also create a local SR with Xen Orchestra, directly from the web. It’s easier than using the CLI 😉

  2. 5 Maggio 2015 a 14:45 | #2

    Hi Olivier, I didn’t know about Xen Orchestra, but it looks interesting. I’ll give it a look. Thank you.

  1. Nessun trackback ancora...