HDX Nitro, XenClient, parnership con McAfee e Wyse Xenith™: tutte le novità dal Synergy 2010 di San Francisco

13 Maggio 2010 Francesco Lascia un commento Vai ai commenti

La prima giornata del Synergy 2010 ha portato una ventata di novità. Sicuramente la notizia di maggiore impatto è il rilascio della release candidate di XenClient, ma le novità non si fermano qui.

La prima grande novità è l’annuncio di HDX Nitro, un progetto che include ben cinque migliorie per il protocollo ICA:

  1. Project Mach 3: l’obiettivo è quello di ottenere performance 3 volte superiori lato client, intervenendo quindi sul Receiver;
  2. Project Zoom: lacio quasi “istantaneo” delle applicazioni;
  3. Project Laser: aumento delle performance sulle stampe;
  4. Project Mercury: ottimizzazione su collegamenti WAN (con l’obiettivo di visualizzare filmati 1080p su WAN);
  5. Project Dynamo: orchestrazione adattiva di tutte le tecnologie;

Chiaramente l’HDX Nitro è un progetto in corso e, come nella migliore delle tradizioni, Citrix ci stimola l’appetito, senza tuttavia fornire delle date certe sul rilascio di questa tecnologia.

Oltre al rilascio di XenClient, di cui abbiamo già parlato, Citrix ha anche annunciato una partnership con McAfee per quanto riguarda la sicurezza dei desktop virtuali. Infatti lavorando con sistemi desktop virtuali che fanno riferimento ad una singola immagine, i sistemi antivirus attuali evidenziano numerosi limiti: un’architettura VDI infatti presenta particolari caratteristiche che richiederebbero l’utilizzo di soluzioni ad-hoc. Questa partnership dovrebbe portare a breve termine il supporto per XenDesktop all’interno di McAfee® ePolicy Orchestrator® e preannuncia una collaborazione per sviluppare unì’integrazione a livello di hypervisor (sia esso XenServer oXenClient).

Arriva anche un importante annuncio da Wyse, che con la nuova piattaforma Xenith™. Si tratta di una soluzione zero-client che Wyse propone evidenziandone le cinque caratteristiche chiave:

  • Zero configuration. Nessun sistema onboard, e quindi gestione totalmente centralizzata
  • Zero delays. Senza sistema operativo il boot avviene in pochi secondi
  • Zero viruses.
  • Zero compromises in user experience. Wyse Xenith™ supporta nativamente Citrix HDX ed è in grado di fornire una “high definition user experience” ad ogni accesso ai desktop virtuali
  • Simple Plug-n-Display with Citrix HDX.
  • Out-of-the-box, Wyse Xenith™ will work with XenDesktop, delivering an HDX experience. Prendi, collega, accendi e lavora…

Nei prossimi giorni avremo sicuramente più informazioni su queste nuove tecnologie, ma per il momento possiamo guastarci le novità con qualche approfondimento:

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...