VMware View 4.5: prime indiscrezioni

VMware sta cominciando a presentare ai partner le migliorie e le nuove caratteristiche della prossima release del prodotto di virtualizzazione dei desktop di Palo Alto, View 4.5.

Non si sa esattamente quando VMware rilascerà l’aggiornamento del View, che, nonostante i ritardi ipotizzati da Brian Madden, potrebbe vedere la luce al prossimo VMworld di San Francisco in agosto.

Il primo importante elemento da analizzare è l’hpervisor client. Sembra infatti confermato che la prossima release non includerà un hypervisor tipo 1, ma VMware continuerà a proporre l’Offline VDI integrando soluzioni derivate dall’ACE.

Il secondo elemento di rilievo è l’introduzione di Virtual Profile, soluzione per la gestione dei profili roaming. Questa soluzione sembra essere molto legata al funzionamento dei profili roaming di Microsoft e pertanto necessita di gestire profili differenti tra Windows XP (profilo v1) e Vista/7 (profilo v2).

VMware View 4.5 porta però una serie di novità di minor enfasi, ma di assoluto rilievo:

  • “Local Mode” : off-line VDI non più sperimentale
  • ThinApp 4.5 con Application Entitlement, cioé applicazioni assegnate a pool di desktop
  • Tiered Storage, cioé la possibilità di definire storage diversi a seconda dei tipi di dati
  • Supporto completo per il Sysprep
  • Disposable Disk technology, in grado di cancellare i dati nelle immagini automaticamente
  • Supporto per gli snapshot sui Linked Clone
  • Role Based Administration
  • Desktop Pool in modalità chiosco
  • Client Nativo per Mac OS X
  • Portale web per il download del client
  • Nuovo cruscotto con maggiori dettagli per l’analisi dei problemi

Infine le nuove console saranno sviluppate in tecnologia Adobe Flex e potrebbero in futuro essere integrate in una unica interfaccia di gestione.

Per ulteriori informazioni:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.