Installazione di Citrix XenServer 6.1 su supporto USB

30 Aprile 2013 Francesco Lascia un commento Vai ai commenti

Viste le dimensioni contenute dell’installazione di XenServer, può essere interessante utilizzare una chiavetta USB per effettuare l’installazione al posto di una coppia di dischi in RAID. Se avete provato ad installare XenServer su una chiavetta, vi sarete accorti che al primo reboot il server resta bloccato durante il boot e l’unica opzione possibile è spegnere il server.

Cercando online si trovano facilmente alcuni post che affrontano il tema, ma la maggior parte fanno riferimento a versioni più vecchie di XenServer. Vediamo come effettuare l’installazione dell’ultima versione attualmente disponibile (XenServer 6.1).

Prima di tutto una considerazione:  esistono chiavetta USB con caratteristiche molto diverse, soprattutto in termini di performance. L’USB 2.0 solitamente è più che sufficiente per i nostri scopi, ma è necessario investire qualche euro in più sulla chiavetta per essere sicuri di avere prestazioni decenti. Il consiglio è di verificare le specifiche della chiavetta sia in lettura che in scrittura. Per quanto riguarda le dimensioni, consiglio una chiavetta da 16GB, dimensione che corrisponde ai requisiti di sistema.

Per l’installazione ci viene in aiuto un documento della KB Citrix, CTX130111: nonostante il documento faccia riferimento alla versione 5.6 SP1, la stessa procedura più essere utilizzata anche con le versioni 6.x.

  1. Rimuovere i dischi (se disponibili), inserire la chiavetta, e avviare il setup dal CD seguendo il wizard di installazione.
  2. Al termine del setup riavviare il server rifacendo il boot da CD, al prompt di boot seleziona F2 e dalla opzioni avanzate digitare “shell”
  3. Eseguite i seguenti comandi:
    • # mkdir /target
    • # mount -t ext3 /dev/sda1 /target
    • # mount proc /target/proc -t proc
    • # mount sysfs /target/sys -t sysfs
    • # mount –bind /dev /target/dev
    • # chroot /target
    • # cd /boot
  4. rinominate l’immagine di boot con il comando (notare i caratteri nnn.nnn.bbbbb che corrispondono alla versione/build in uso):
    • # mv initrd-2.6.32.12-0.7.1.xs6.1.nnn.nnn.bbbbbxen.img initrd-2.6.32.12-0.7.1.xs6.1.nnn.nnn.bbbbbxen.img.old
  5. create una nuova immagine di boot con il comando (notare i caratteri nnn.nnn.bbbbb che corrispondono alla versione/build in uso, uguali alla riga precedente):
    • # mkinitrd –with-usb initrd-2.6.32.12-0.7.1.xs6.1.nnn.nnn.bbbbbxen.img 2.6.32.12-0.7.1.xs6.1.nnn.nnn.bbbbbxen
    • # exit
    • # reboot

  6. Rimuovere il CD e riavviare il server

Per ulteriori informazioni:

Categorie:Citrix, XenServer
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...