Client Drives Mapping in Pass-Through Sessions

Citrix supporta nativamente l’apertura di un’applicazione pubblicata da un desktop pubblicato. In questo scenario alcuni virtual channel vengono girati direttamente dal server finale (quello dell’applicazione) al device dell’utente. In particolare la mappatura dei dischi “passa” attraverso le sessioni e dall’applicazione pubblicata è possibile vedere i dischi locali del device utente anche se siamo passati attraverso un desktop virtuale pubblicato. Ma qualche volta, questo potrebbe non essere il comportamento desiderato….

Una volta Citrix spiegava bene il funzionamento del pass-through del Client Drive Mapping nell’articolo CTX127872, che per qualche motivo è stato “svuotato” del suo contenuto utile.

Normalmente, anche con l’ultima versione di Citrix Virtual Apps & Desktops 1912, all’interno della sessione 2 (che è eseguita sul server 2) è possibile vedere i dischi del Client 1, ma non del Client 2.

in uno scenario dove il Server 1 potrebbe essere una VDI usata per lo smart working, potremmo non voler mappare i dischi del Client 1 per sicurezza, ma dalla sessione 2 potremmo aver bisogno di vedere i dischi del Client 2.

Per disabilitare il Pass-through della mappatura dischi è necessario intervenire sul registry, particolare sulla value NativeDriveMapping.

E’ quindi necessario impostare il valore NativeDriveMapping (REG_SZ) a TRUE sotto HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Wow6432Node\Citrix\ICA Client\Engine\Configuration\Advanced\Modules\ClientDrive (il path è per i sistemi a 64bit) e così facendo la nostra sessione 2 potrà vedere i dischi del Client 2 e non quelli del Client 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.