Ennesimo problema con VMware Virtual Infrastructure 3.5 Update 2

Sembra proprio che VMware sia un po’ sfortunata con il rilascio degli aggiornamenti del Virtual Infrastructure. Questa volta il “baco” potrebbe impedire l’avviamento di tutte le macchine virtuali sugli host.

Già con il rilascio del Virtual Infrastructure 3.5 Update 1 c’erano stati dei grossi problemi di versione che hanno impattato pesantemente sugli utenti.

Questa volta sembra che l’update contenga una “time bomb”, probabilmente rimasta dalle versioni beta, che farebbe scadere il prodotto il 12 agosto 2008. Da questa data, sarebbe impossibile accendere qualsiasi macchina virtuale! Analogamente qualsiasi operazione come VMotion / Accensione manuale, Reset, Suspend o Resume fallisce.

Come workaround si consiglia di disabilitare l’NTP e i servizi di sicronizzazione dell’ora in generale e di spostare la data indietro!

Aggiornamento: apprendiamo da Alessandro Perilli che il problema impatta anche la versione ESXi e che sembra essere legato alla scadenza delle licenze. Attualmente VMware ha annunciato che il tutto sarà risolto entro 36 ore. Questo intervallo però è un’eternità se pensiamo al numero di macchine virtuali che sono impattate da questa “svista”.

Per ulteriori informazioni:

One thought on “Ennesimo problema con VMware Virtual Infrastructure 3.5 Update 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.